martedì 15 novembre 2011

Tanto va il Prez all' UFO...

Aggiornato dopo la pubblicazione iniziale (a fondo pagina)


ecco l' immagine pubblicata dai soliti noti
E' una noia.
La (F)Ufologia, dico.
Anomalie e fenomeni ottici conosciuti da decenni sbandierati come improbabili trofei, qualche filtratura qua e là, un PDF o un PowerPoint fatto alla CDC, alcune affermazioni arbitrarie, e voilà, il caso è pronto per il pubblico. Poi si contattano gli amichetti giornalisti in pompa magna che rimbalzano la news,
e magicamente il caso ha risonanza nazionale:
"Stupendo avvistamento" "uno spasso" .

Poi arrivo io.

E leggo (da uno dei tanti siti A CASO che rimbalzano la news senza controllarla minimamente):

"Gli analisti del CUFOM tendono ad escludere l’ipotesi del riflesso, magari attraverso un vetro, in quanto la foto sarebbe stata scattata all’aperto. Quest’immagine, risalente alla data del 17 luglio 2011, solo ora è resa pubblica per l’intenso lavoro di verifiche cui è stata sottoposta. Nell’avellinese gli avvistamenti di presunti UFO sono piuttosto frequenti, una tradizione che si rinnova da decenni. In una nota il CUFOM illustra i dettagli del giallo UFO. 
“L’oggetto volante non identificato è stato fotografato mentre due giovani erano in gita. Una domenica come le altre. Lei, una ragazza di Marano di Napoli, scattava la foto intorno alle 15,30. Sul Terminio veniva immortalato questo oggetto volante non identificato avvolto da un alone bianchissimo. L’istantanea ingrandita mostra un oggetto simile ad uno di quelli del recente avvistamento del volo su Parigi pure indagato dal CUFOM. Il pranzo dei due avventori è stato davvero particolare”. 
La “fotografa” ha dichiarato al personale del CUFOM:

“Non so cosa sia o se si tratti di un UFO, ma sicuramente qualcosa che rifletteva la luce del sole che era alle mie spalle, quindi magari qualcosa di metallico.
Sono molto sorpresa e non faccio altro che guardare questa foto per darmi una spiegazione razionale: ecco perché ho deciso di inviarla a voi. Spero che possiate darmi una spiegazione al più presto”.

Nei quadri del CUB e del CUFOM, l’avvistamento è stato analizzato a fondo e ripetutamente, ed il Presidente Angelo Carannante ed il suo team, prima di prendere la decisione della divulgazione, hanno preferito svolgere verifiche supplementari rispetto allo standard.
(da notiziefresche, diritto di citazione secondo la Convenzione di Berna, art.10)

Per fortuna che il favoloso team d' esperti ha preferito compiere indagini accurate.
Non commento, nè giudico tale operato e la serietà utilizzata in queste verifiche, sarete voi lettori a farlo.
Tenete bene a mente le parole in grassetto, sono secondo i nostri amici inquirenti quelle che ha comunicato la testimone, e che loro hanno diligentemente riportato per dovere di cronaca e per far capire quanto siano seri.
Ricordatevi anche la frase sottolineata.

Non è la prima volta che vedo l' immagine in questione. E' stata analizzata già da un pezzo dal sottoscritto...la testimone NON si è limitata a mandare solo ai nostri amici la testimonianza e la foto completa.
L' ha mandata anche al CISU, mesi addietro.

Stranamente la testimonianza pervenuta al CISU è molto più estesa, ve la ripropongo senza censure arbitrarie (ma anonimizzata) assieme alla foto senza modifiche, evidenziando in blue la parte della testimonianza non citata per oscuri motivi da parte dei sopracitati solerti e precisissimi inquirenti:

io le immagini le pubblico per intero....
Buonasera, sono xxxxxxx ho xx anni e sono di Marano di Napoli.
Questa foto l'ho scattata domenica 17 luglio più o meno verso le quattro del pomeriggio a
Serino sul monte Terminio mentre eravamo a pranzo in un ristorante.
Sinceramente mi sono accorta di questa cosa nel cielo azzurro solo quando ho scaricato le foto sul pc il giorno dopo. Non so cosa sia e non so se si tratta di un ufo, ma sicuramente è qualcosa che rifletteva la luce del sole che era alle mie spalle, quindi magari qualcosa di metallico. Sono molto sorpresa e non faccio altro che guardare questa foto per darmi una spiegazione razionale, ecco perchè ho deciso di inviarla a voi.
Spero possiate darmi una spiegazione al più resto perchè più la guardo e più ci perdo la testa!
Non è un fotomontaggio,sono una ragazza seria e rispetto il lavoro delle persone. Aspetto una vostra risposta.
Grazie per l'attenzione.

Ooops.

Negli articoli in rete la parte in blue NON sembra essere riportata da nessuna parte. E sì che la testimonianza è una componente importante del caso, non basta solo la foto. Perchè manca? Perchè l' immagine originale non c'è, preferendo un cropping esasperato, una filtratura che nemmeno Syd Barrett si sognava e montando il tutto a bassa risoluzione in un (orrido) video?
 Qui i casi possono essere tre (o anche di più):

A-la parte della testimonianza in blue è stata volutamente omessa per nascondere al lettore e ai fruitori degli articoli in rete la realtà dei fatti, come la foto originale non completa che avrebbe fatto subito capire di che natura poteva essere l' oggetto.
B-la parte della testimonianza in blue NON è pervenuta agli inquirenti, e loro NON hanno contattato ulteriormente la testimone per i chiarimenti del caso.
C-entrambe le ipotesi A e B, con montaggio video su YouTube

Io non indago su questo di sicuro, nè naturalmente giudico chicchessia...ripeto fatelo voi lettori, in autonomia.
Insomma c'è qualcosa che non va. Sarà il mio istinto?
O c'è effettivamente della puzza? La sentite anche voi?
E' naturale che non lo sapremo mai. Forse perchè non c' interessa veramente.
Il blablabla (F)Ufologico è tristemente sempre uguale, probabilmente adesso il prossimo passo sarà mostrare indignazione, difesa ad oltranza del caso e dei propri esperti, proclami con invettive verso anonimi fototecnici.

Io posso solo farvi vedere come lavorano il CISU e il sottoscritto.
Se ne sono a disposizione innanzitutto pubblico tutta la testimonianza e la foto per intero.
La testimone ha firmato la liberatoria per la pubblicazione web in forma anonima
(e vorrei vedere, è suo diritto). E' stata anche contattata dopo la segnalazione.
Quindi non abbiamo nulla da nascondere, e tutto da mostrare.
Un buon punto di partenza, e non i soliti filtri psichedelici.
Vediamo nel dettaglio che cosa stiamo osservando. Analizziamo realmente l' immagine.

La ripresa è stata effettuata con una fotocamera Sony DSC W310 e i dati exif sono congrui rispetto alla testimonianza, la foto è stata scattata alle 15.26 del 17 luglio 2011, e sono congrui anche gli altri dati di scatto. Potete naturalmente controllarli anche voi nella loro interezza, leggendoli direttamente nell' immagine qui sopra. Uno scatto di 1/400, f5.9, 15mm di focale utilizzata, 100ISO sensibilità del CCD. Il flash non è entrato in funzione. Questo escluderebbe la casistica flashburn. (prima ipotesi sommaria, che non scarto del tutto visto il "vizietto" di alcune fotocamere a NON riportare nei dati exif lo scatto del flash: è un' ipotesi che rimane aperta).

Quindi è uno scatto "normale" per una giornata di sole così.
diffrazione sulle alte luci.
Posso anche notare che oltre alla testimonianza che conferma lo scatto eseguito in un luogo chiuso, anche la foto "parla" e mi dice la stessa identica cosa. Come faccio vi chiederete...semplice, utilizzo una misurazione dei contorni degli oggetti che presentano una leggera diffrazione non dovuta solo all' ottica della fotocamera, ma semplicemente da un vetro interposto tra la fotocamera e l' esterno.
E' percepibile otticamente come una leggera alonatura sui bordi degli oggetti in zone ad alte luci, e benchè presente anche negli scatti effettuati in campo aperto, il fattore misurato di oltre 10 pixel è riconducibile ad una vetrata interposta tra la fotocamera e l' esterno. Anche in altre zone della foto il difetto è riscontrabile.

nessuna diffrazione...
La misurazione densitometrica dell' oggetto invece presenta un punto campione di valore massimo, non eguagliato da nessun altro punto della foto. Non presenta diffrazione benchè sia il punto più luminoso della foto.
In parole povere l' oggetto sembra non risentire della schermatura della vetrata.

La risposta ora è semplice. L' avete capito tutti già da un pezzo, vero?

sporco? mosca?
è sfocata : quindi molto vicina
L' "oggetto" è il riflesso nel vetro di un punto luce all' interno del Ristorante dove stava pranzando la testimone. Ora si spiegano anche le le zone meno luminose sotto e sopra l' oggetto: è la zona del muro illuminata della lampada, che ha molto probabilmente due lampadine al suo interno ed è ovale. Non solo. La presenza del vetro interposto tra fotocamera ed esterno è provata anche dalla macchiolina nera fuori fuoco in alto al centro della foto originale, probabilmente una mosca, probabilmente una sporcatura del vetro.
Che cos' altro devo aggiungere?

CASO CHIUSO....ma anche EPIC FAIL.

E sono certo che gli amici dei vari Gruppi e\o Centri saranno d' accordo con me. Vero Prez?

Ho solo una domanda per tutti:

Se degli inquirenti nascondono delle prove, le modificano e si comportano in generale come in questo "caso campione" dove chiunque potrebbe accorgersi della natura dell' oggetto semplicemente guardando la foto
(se non fosse stato ripassata coi filtri psichedelici)
....come possono essere giudicati?

Qualcuno me lo dica.

Prez, il pranzo ce lo offre lei?
Io porto il lampadario.
AGGIORNAMENTO: ne parla anche Divilinux con alcune interessanti conclusioni aggiuntive che condivido in pieno, tramite Google Maps uno dei suoi lettori ha anche trovato il luogo dello scatto...questa è la forza dei nostri blog: i lettori che vogliono capire, anzichè credere. Questo mi provoca più gioia e stupore di qualsiasi avvistamento. Il counter sale, e sale non per sensazionalismo ma per conoscenza, per la voglia di capire...chi segue forum e siti Ufologici e (F)Ufologici si è stancato di cadere ancora una volta nelle "trappole" fotografiche a base di filtri psichedelici e cropping esagerati.
Alla barba dei (F)Ufologi, che vogliono solo propinare casi come quello qui sopra riportato.

AGGIORNAMENTO2: Uno lettore molto attento, "ErMurena" mi segnala che i dati exif nell' immagine non sono presenti: ha ragione, non mi ero reso conto che blogger toglie tutti i dati exif.
Così si fa: anche io DEVO essere controllato, questa è la strada giusta per chi vuole capire.
Quindi se qualcuno vuole il file originale per ricontrollarlo, sarò felice di spedirglielo. Immediatamente.
L' indirizzo è in cima alla pagina, nella sidebar a destra.

11 commenti:

Divilinux ha detto...

Questa è la dimostrazione di come è strutturato un serio lavoro di analisi.

Aspettiamo il seguito della storia di questo "ufo fantastico" (come preannunciato dal CUB), sperando che Photobuster possa essergli d'aiuto...
:-)

Skure ha detto...

mi aspetterei solo "ci siamo sbagliati" ma so già che ci saranno proclami a destra e a manca!

Divilinux ha detto...

Pic-nick??...hahaha

Skure ha detto...

l' hanno già corretto.....ci leggono, ci leggono. TUTTI.

Divilinux ha detto...

E abbiamo beccato anche il ristorante...1500mt di distanza da quello ipotizzato

http://i42.tinypic.com/5cgiol.jpg

;)

Insider ha detto...

Ragazzi cari mi sto divertendo come un matto... ^_^

Skure ha detto...

eh, purtroppo è una tragedia che l' Ufologia debba perdere tempo con la (F)Ufologia di questa risma.....io avrei anche casi più interessanti da analizzare....

Stige ha detto...

Vabbeh dai, consolati con le astronavi astrali...

Skure ha detto...

sì, e l' alabarda spaziale.... ;)

Claudio Termografia ha detto...

Se l'UFO non c'è i fuffologi lo creano!

Skure ha detto...

ErMurena, uno dei lettori mi segnala che la foto NON contiene dati exif, me ne scuso, ricordando a tutti che basta richiederla al sottoscritto qualora (giustamente) voleste ricontrollarla.