giovedì 31 marzo 2011

Altra Ciclicità PhotoBusteriana....Dr. Jekyll e Mr. Urzi

immagine degradata a fini didattici
(Convenzone di Berna, art.10)
originale su
http://www.4shared.com/photo/4QuGa23x/IMG_5462.html
 Antonio Urzi sale e scende continuamente sulle scene dei salottini TV tanto amati dagli italiani da quasi dieci anni.
Lo fa portando di volta in volta nuove impressionanti rivelazioni che si rivelano invece essere sempre le solite foto-video bufalini DOC.
Prove foto-videografiche che inesplicabilmente mostrano navi madri aliene nei cieli di Cinisello Balsamo, riprese da una zona con edifici condominiali densamente popolata  (e ultimamente in tour nell'america del sud) da lui esclusivamente filmate senza scatenare intasamenti del centralino della Polizia, allarmi NATO o come minimo avvistamenti di massa.
Questo succede ogni qualvolta che Mr. Urzi pubblica una foto\video tramite i suoi canali, accompagnata da descrizioni sognanti e musiche newagiste . 

Non basta a coprire la mistificazione, Mr. Urzi è considerato dalle associazioni ufologiche (escluso Maussan e pochi altri irriducibili) un repeater: una persona che simula continui avvistamenti, esistono molti casi in Italia, Urzi è solo mediaticamente pù famoso. Agli inizi della sua "carriera" Mr. Urzi bombardò di segnalazioni molte associazioni ufologiche, la maggior parte delle quali, (come il CISU) dopo aver valutato i filmati, le foto, e facendo sopralluoghi in zona si accorsero che le astronavi venivano filmate esclusivamente in loro assenza.

Dopo altre segnalazioni la maggior parte delle associazioni ufologiche pregò gentilmente Mr. Urzi di non inviare più le sue segnalazioni.

Poi l' ascesa, spiegata a grandi linee dal servizio di Striscia la Notizia.


un piccolo esempio di percezione
dell' occlusione atmosferica
Ma veniamo al dunque, perchè ai tempi ho giudicato e giudico tuttora le foto e i video di Mr. Urzi dei falsi?
perchè non hanno mai passato l' esame base a cui si sottopongono le prove video fotografiche.
L' esame serve a localizzare spazialmente l' oggetto fotografato, in quanto i dati densitometrici di una foto rapportati all' occlusione atmosferica media danno la distanza approssimativa dell' oggetto stesso dal fotografo, anche non disponendo di punti di riferimento nella foto stessa. Con la metodologia utilizzata l'' approssimazione della distanza è di una decina di metri.
L' esame del fattore di sfocatura serve a confermare il dato densitometrico, viene effettuata una lettura e una misurazione dei pixels di contorno dell' immagine, per controllarne la coerenza con le misurazioni densitometriche iniziali.
Il tutto senza filtrature o effetti psichedelici.

Beninteso, le riprese di Urzi sono quasi tutte originali e quasi tutte autentiche (se si parte dal presupposto di dover analizzare il file originale SENZA manomissioni nè ri-salvataggi) anche per me, solo che gli oggetti fotografati non coincidono con le dichiarazioni di Urzi, non sono astronavi madri, sono bottoni, (alcuni attaccati a del filo da pesca) placchette metalliche, palloncini, flogos.

Arriviamo quindi all' ultima foto di Urzi, che rimbalza sui forum (  1  2  ) dedicati all' ufologia, e che vedete qui a inizio articolo, Come dicevamo poco fa ho analizzato la foto partendo dall' analisi base, le misurazioni densitometriche, e il fattore di sfocatura rapportato all' ottica utilizzata.
dati densitometrici elevati
(screen relativo ad un solo punto di lettura)

Nelle misurazioni densitometriche si hanno dei valori di lettura medi dell' oggetto molto alti, il che significa che l' oggetto è molto vicino, a non più di 5 metri e non risente dell' occlusione atmosferica, nè delle aberrazioni cromatiche tipiche degli zoom quando si riprendono oggetti lontani, ed invece a giudicare dalle affermazioni di Mr.Urzi l' oggetto è molto lontano :
"ieri ho fatto solo fotografie,22 scatti, perchè avevo messo la modalità foto panoramico.Poco prima della manifestazione, penso sia durata 2 minuti e mezzo tre circa, stavo puntando per la messa a fuoco e per un po di pratica le sfer...e bianche che le usano come segnaletica per i tralicci dell'alta tensione, posizionati a circa 2 km da me direzione nord. Ad un tratto alzo la testa e mi trovo a poco più di 45° dalla mia visuale l'oggetto, che ad occhio nudo appariva come una sfera nera di grandi proporzioni, nonostante avessi percopito subito l'altezza. In quel momento ho pensato bene di scattare foto, purtroppo non avevo attaccato il telecomando altrimenti la qualità era davvero impeccabile".

il fattore di sfocatura e
l' assenza di aberrazioni cromatiche
sono incompatibili con le dichiarazioni di Urzi.
E non solo, nella foto l' oggetto non risente delle aberrazioni cromatiche legate alle lenti che compongono gli zoom come quello utilizzato, il TELEZOOM SAMYANG 600 MM / 1300 MM, una "sottomarca"  economica di produzione orientale, non paragonabile alle focali originali Canon come nitidezza. Se l' oggetto fosse lontano più di 100 metri, con un fattore zoom alto l' immagine ne risentirebbe presentando una schiarita generale e una perdita di definizione sui bordi caratteristiche di questo tipo di ottiche, come mostrato nell' immagine campione.

le aberrazioni cromatiche
e quelle dei contorni sono evidenti

Il fattore di sfocatura è compatibile quindi e solamente con una ripresa dell' oggetto ad una distanza di non più di 4 metri, con un fattore zoom medio.
Che coincide con le misurazioni densitometriche, e purtroppo i dati non mentono.
Alcuni sedicenti esperti invece sì, come il nostro amico Garofalo (no, non quello degli ovetti kinder, quell' altro) pubblica analisi improbabili, basandosi solo ed unicamente su un programma di base e in versione free per leggere dati exif in automatico da qualsiasi file .jpg e dichiarando:

 "Nel risultato della analisi Base per cercare delle compressioni (manomissioni con fotoritocco), risulta che non ha ricevuto nessuna modifica ( da software), e che si tratta di immagine ORIGINALE autentica, secondo le indicazioni del modello/marca, data e impostazioni"
ooops....
Peccato che non si sappia leggere l' inglese, sotto la voce Assessment c'è scritto:
UNCERTAIN IF PROCESSED OR ORIGINAL
(non sicuro se originale o processata)
le due righe sottostanti indicano che non c'è traccia di editing, ma che l' algoritmo di compressione non corrisponde con l' algoritmo del fabbricante della fotocamera.
Risulta essere un nuovo algoritmo non conosciuto associato alla fotocamera.
Oltre ad essere un' analisi secondaria (la prima è ottica, con misurazioni dei neri e del fattore di sfocatura) è inutile in quanto se il trucco è eseguito senza editing, la foto è "autentica", ma l' oggetto raffigurato è comunque un bottone, non un' astronave.

immagine della lettura dei metadati
fonte: Ufoforum.it

Nelle righe dei metadati, troviamo la prova che l' immagine è stata ripassata anche con un programma Adobe, ha la sua firma nello stesso algortimo .jpg.
Veramente un esperto preparato questo Garofalo: a dichiarare il falso.....o a non saper utilizzare i programmi d' analisi DI BASE .
Non viene smascherato da me, che ritengo altre analisi non necessarie, visto che la foto non ha superato l' esame base per passare al secondo livello di verifica, viene smascherato da 2di7, un collaboratore di UfoForum.it .
Dopo questa semplice analisi oggettiva delle prove, e le mie analisi con risultati oggettivi decisamente uguali a quelle di 7 anni fa, direi che il caso Urzi è nuovamente chiuso, con lo stesso responso: falso conclamato e reiterato. E' quasi una truffa. Quasi?


Ma vi lascio con un pò di buonumore, con la duplicazione dell' effetto Urzi, la prima parte riprese Urziane, la seconda il duplicato: dove termina il primo e comincia il secondo?


9 commenti:

masdeca ha detto...

Mamma mia che scandalo!
Troppo esilarante, quando "dietro" l'(f)UFO passa un uccello che dovrebbe essere "davanti"! Oppure era un uccello (gigante) per irrorazione chimica d'alta quota?
Puro delirio!
Ma dico una cosa, caro Paolo, ti rendi conto che 'sto qua va in TV e spara capperate a nastro, indefesso, mentre se tu facessi lo stesso saresti denunciato come minimo per procurato allarme? Perché lui può? Da chi è protetto? Quanto prende? No perché a far così son buono anch'io, e con la crisi che c'è mi farebbero comodo un po' di soldi...
Scusa lo sfogo...

Skure ha detto...

Macchè scandalo....il blog è pieno di articoli su persone simili, non sei d' accordo? L' arte di arrangiarsi (F)Ufologica ;)

Le apparizioni a pagamento in TV di Mr. Urzi sono comparsate per riempire con un pò di colore e livore la trasmissione, e il procurato allarme, visto che gli oggetti li vede e li filma solo lui (esclusi i palloncini e i flogos, che fa appositamente lanciare a gradimento del pubblico)purtroppo non sussiste.

Non è protetto da nessuno se non dai suoi fratelli di luce e dal loro amore a quanto ne so.

Dopodichè credimi, meglio essere onesti e fare bene il proprio lavoro che arrabattarsi facendo il PR degli UFO falsi mentendo davanti all' evidenza ottica della falsificazione.

masdeca ha detto...

"Non è protetto da nessuno se non dai suoi fratelli di luce e dal loro amore a quanto ne so."

Ahahah, mi sono scompisciato a questa frase!:D

Sono d'accordo con te, però alle fregole di Urzi c'è moltissima gente "ignorante" (non nel senso offensivo del termine) che crede. Con tutti i conseguenti risvolti. Se a farlo fossi stato tu la cosa avrebbe avuto tutt'altra risonanza. Credo.:)

"Dopodiché credimi, meglio essere onesti e fare bene..."

La mia era solo una provocazione un po' acida data dalla mia attuale disoccupazione!:P

Buon weekend e grazie, Paolo!

davidetassista ha detto...

Visto e considerato che ti ritieni un photobuster vorrei capire che tipo di analisi da CIALTRONE vengono fatte su video NON ORIGINALI E SCARICATI DALLA RETE.....Essere colui che ricerca DAVVERO I FALSI.....dovrebbe includere, e credo che sia logico,la richiesta DEL FILE ORIGINALE al fine di avere VERE analisi del falso....Cio' che fai tu...e' pubblicita' al tuo blog...millantando esami che di veritiero non hanno nulla in quanto si basano su copie delle copie.......questi coloro che hanno commentato QUESTA CIALTRONATA DI ESAME .... vorrei capire se si intendono minimamente di analisi video...LO SANNO CHE IL VIDEO O FOTO DEVONO ESSERE ORIGINALI PER ESSERE ESAMINATI ???? ORA TI CHIEDO IO PHOTOBUSTER....HAI LI ORIGINALI TU ????? NO CHE NON LI HAI....PERCHE' NON LI HAI MAI RICHIESTI .....PRIMA DI FARE ANALISI COSI' MEDIOCRI E VANTARTI DELLE TUE CAPACITA' , PERLOMENO MUNISCITI DI MATERIALE AUTOREVOLE ......che tristezza....

Skure ha detto...

caro Davide Tassista,
E' inutile che t' incazzi con me se qualcuno ti truffa e io lo scopro.

è la prima volta che scrivi qua,
ed è come entrare in casa d' altri.
a meno che tu non sia abituato a ricevere ospiti che ti scagazzano in casa liberamente, ti consiglierei di moderarti, e di leggere l' analisi, l' originale è stato fornito a terzi da Mr. Urzi, pubblicato su almeno 4 forum diversi.

E' stato anche confermato da Mr. Urzi

Se poi Mr. Urzi vuole fare il furbo e non spedirmi l' originale (visto che se è "autentico" lo potrei provare e dargli una conferma) quella è uan scelta sua.

Il link è nell' articolo.

Poi fammi cortesemente sapere quanta esperienza e competenza hai in fotografia per giudicare le mie analisi. Niente vero? Bravo.

Io ho 23 anni d' esperienza, e non vendo fuffa.

PS: il prossimo commento idiota che fai scritto in CAPS per fare impressione su qualcuno, fallo a casa tua.
Tieni presente che verrà cancellato, quindi risparmia la fatica o parla civilmente.

il Lupo della Luna ha detto...

Ma che bei bottoni! Che belle pile! :D

GQUATTRO ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
GQUATTRO ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
GQUATTRO ha detto...

bottone automatico che fantasia, pietà!