lunedì 21 febbraio 2011

Ciclicità PhotoBusteriane: Arriva la Primavera, rispuntano i Garofali, ma stavolta niente ovetti Kinder.

Ho più volte parlato del caso UFO-Kinder in passato, un capitolo della più sporca e becera (F)Ufologia, quella a scopo di lucro, ho analizzato il caso, letto le testimonianze e tutte le conclusioni.

Nel caso in particolare era risultato evidente il maldestro e malriuscito tentativo di falsificazione da parte dello stesso "testimone" del fatto, che aveva lanciato un "ufo" in aria fotografandolo più e più volte, spacciandolo poi per avvistamento reale, supportato (ahimè) anche da Roberto Pinotti del CUN.
Il caso addirittura era apparso presentato in TV dallo stesso Pinotti come "reale e genuino".

Naturalmente il caso è stato già chiuso con un bel "FALSO" sopra, ma...

oggi, come d' incanto, appare un articolo su "Il Democratico", a firma di Paola Coppa dal titolo:"Un' intervista a Giuseppe Garofalo, uno skywatcher eccellente".

Naturalmente il Sig. Giuseppe Garofalo è un omonimo (come segnalato dal buon Antonio Rampulla!) del pilota civile Vincenzo Garofalo, ma....

Non posso che leggere, inorridendo, frasi come:
"Per Ufo si intende quindi un Oggetto, Velivolo o Mezzo non riconducibile alla tecnologia terrestre, in parole povere un Astronave!"
(ricordo che significa invece: "oggetto volante non identificato")
o anche
"Le Sfere sono delle sonde telemetriche, la parola stessa lo dice, Sonde poichè sondano, cioè scansionano, esplorano e prelevano dati, mentre sono solitamente teleguidate a distanze anche enormi"
Quindi il nostro eroe sa che "sondano" (come non si sa) e che sono teleguidate da distanze enormi, come abbia fatto a misurare le distanze in questione possiamo solo supporlo: a spanne.
catalogo modelli.
Per gli optional e i sedili
in pelle rettiliana rivolgersi
alla concessionaria di zona
Le altre frasi (c'è un limite della decenza a quello che voglio sia scritto sul mio blog) le potrete leggere nell' orrido articolo promozionale (completo di commento a testimonianza di onestà del nostro eroe) linkato qui sopra.

Oltre a questo dubbie catalogazioni di tipologie, alcune foto di lanterne cinesi, delle foto di un arco voltaico tra due cavi nei pressi di un trasformatore elettrico, un paio di palloncini, qualche "analisi" eseguita con improbabili filtrature fotografiche.

La solita fuffa, ma presentata con una patina di autorevolezza e professionalità che poco si addicono a chi per apparire "famoso" ed "esperto" parla a vanvera inventandosi terminologie improbabili.
Insomma, una bella lettera di presentazione, dove si parla di gesta eroiche, lunghe notti ad osservare il cielo (skywatching) e testimonianze scottanti e illuminanti, come questa, la risposta del nostro eroe alla domanda "a che cosa servono le "sfere" che vengono avvistate?":

Per quanto mi riguarda, ho capito che le sfere, effettuano una lettura profonda sulla realtà, inimmaginabile alla mente umana e alla attuale tecnologia terrestre, essendo delle macchine perfette tanto da considerarle vive e con un pensiero autonomo proprio, prendono delle misurazioni ambientali a 360° sui livelli di inquinamento, delle informazioni sullo stato complessivo biologico ed atomico, e codificano il pensiero delle persone, conoscendo contemporaneamente lo stato emotivo, energetico e vibrazionale di milioni di persone, e trasmettono tutte queste informazioni alla base, li considero come un Occhio mentale cosciente.


L’interazione più efficace avviene in modo particolare proprio con le sfere, ma richiede una mente libera e non inquinata da preconcetti che chiudono i canali comunicativi.
Insomma un bel pout pourri di assurdità newagist-fuffologico-matrixiane, al punto che un discorso del genere può essere tranquillamente generato da PolyGen e quello che ne risulta è tra l' altro molto più vicino ad un discorso di senso compiuto.

Caro Garofalo, non sarebbe ora che smettessi di sparare frasi e foto a caso per darti un tono, (con la complicità della giornalista) visto che ti sei rivelato un venditore di fuffa integrale?

Vergognati.


.

8 commenti:

masdeca ha detto...

Un genio!
Ma dico io, come caxxo si fa a d essere così infimi? Ad inventare con cotanta tranquillità panzane di queste proporzioni? Vorrà pur dire che non ha un briciolo di dignità se si vende così?

Palin ha detto...

> Vorrà pur dire che non ha un briciolo di dignità se si vende così?

Tu l'hai detto (cit.)

masdeca ha detto...

Scusa, devo essere tordo, ma non capisco cosa hai voluto dire Palin...

Palin ha detto...

@masdeca

è una citazione del Vangelo (non so quale) di Gesù a Ponzio Pilato.

masdeca ha detto...

:D
Ok, non capivo!
Buon weekend a tutti!

adeckard ha detto...

Ciao Paolo, quello che tu citi nel blog è un altro Garofalo, diverso da quello dell'"Ufo-Kinder".

Il primo, Giuseppe Garofalo, è effettivamente uno skywatcher sui generis (filma e spaccia qualsiasi lucina per astronave extraterrestre); personaggio per nulla affidabile molto vicino ad ambienti cultisti e contattistici (Bongiovanni & co, per intenderci).
Qui una sua breve biografia:

http://fratellidiluce.it/sottopagine/Articoli%201/Giuseppe%20Garofalo.html?vy65=vy6?cy65=vy65

Il Garofalo protagonista della vicenda Ufo-Kinder, è il comandante Alitalia Vincenzo Garofalo.
Questo il suo intervento in una trasmissione Rai:

http://www.youtube.com/watch?v=AkzXhE4-RoA

Tra l'altro, non mi risultano altre sue sortite, successive a quelle dell'Ufo-Kinder.

Questo è quanto, giusto per correttezza.

Buon lavoro!

Antonio Rampulla
Coordinatore Regione Sicilia
CISU - Centro Italiano Studi Ufologici

Skure ha detto...

Antonio, sei insostituibile, grazie della precisazione e grazie di aver corretto una mia imprecisione!

Correggo subito l' articolo!

Skure ha detto...

ah, tanto per farlo sapere a tutti: Antonio Rampulla è uno dei migliori investigatori del CISU sul campo.

E come vedete il suo lavoro investigativo lo fa con precisione, mica come il sottoscritto fotografo che si dimentica i nomi!!!!

Ancora grazie Antonio!