venerdì 22 febbraio 2013

E come volevasi dimostrare...

La pallina volante in questione. Notare le ombre e i toni dei grigi, più
saturi di quelli presenti nel resto della foto...il responso è : la pallina è
a 10-20cm dalla fotocamera, ed è stata lanciata dal basso (vedi effetto mosso)
immagine degradata ed utilizzata a fini educativi secondo la Conv. di Berna, art.10
...come al solito i (F)Ufologi non han capito nulla del mio precedente articolo.

E difatti dopo aver eseguito una semplice analisi ottica, ma non per questo imprecisa, sulla foto che potete vedere in tutta la sua magnificenza qui a fianco e che ha dato esito negativo, visto che mostra una pallina lanciata in aria a distanza ravvicinata dalla fotocamera, sono cominciate le solite polemiche  dei soliti "wannabe expert".

La polemica è stata generata da una comunicazione del responsabile CISU di zona, a rettifica della pubblicazione del primo articolo sulla fotografia.

Riporto integralmente le farneticanti dichiarazioni del Sig. Pugliese, presenti in quest' altro articolo, uscito un paio di giorni fa.
Mirror climbing.

----------------------
19/02/2013

Avvistamento Ufo, la replica di Pugliese al Cisu

Il ricercatore cassanese respinge le accuse e replica duramente all'organizzazione ufologica pugliese.
«Il CISU sbaglia».

il "ricercatore"
immagine degradata ed utilizzata a fini educativi
secondo la Conv. di Berna, art.10
Perentoria e ferma la replica di Giovanni Pugliese all'organizzazione ufologica pugliese.

L'autore dello scatto fotografico, che ha immortalato un "presunto" ufo sui cieli di Cassano, non ci sta e respinge l'accusa di falso fatta da questa organizzazione, che ieri, con una nota inviata alla nostra redazione, metteva bollava l'immagine di Pugliese come un trucco.

«Per me - dichiara Pugliese - è un oggetto non identificato a forma sferica, se si tratti di un’altra cosa che volava certamente è da verificare. Accusarmi di avere fatto un falso è una cosa molto grave, visto che hanno fatto un’analisi senza originali, senza indagini sul campo e senza aver contattato il testimone. Hanno fatto solo un’analisi ottica su una foto messa su internet. Per un'analista è una cosa gravissima e dimostra una mancanza di serietà».

«Il giudizio di Bertotti e Cassano del Cisu Puglia è del tutto fuori luogo, perché, ripeto, le analisi si fanno sugli originali, anche un bambino lo comprende. Ora capisco - continua Pugliese - perché tutte le loro indagini sugli altri casi ufologici in passato si siano rivelate tutte sbagliate, con il risultato di accusare sempre delle persone che hanno agito in buona fede. Nel frattempo ho passato le foto al CUFOM - Centro Ufologico Mediterraneo - che invece svolge le indagini sempre in maniera corretta».

«Ho sempre agito in buona fede e svolgo le mie ricerche onestamente, senza guadagno e non accetto che mi diano del falsario. Tutelerò in tutti i modi previsti dalla legge la mia onorabilità. Mi piacerebbe chiedere a questi signori i casi di oggetti fotografati o filmati che erano sicuramente degli ufo, al di là di ogni dubbio. Questi pensano che siano validi solo i racconti di dischi volanti degli anni '50, dove non ci sono assolutamente prove».

«Ma sono degli ufologi questi? - domanda il ricercatore cassanese -. Già in un caso verificatosi a Grottaglie - in cui il CUFOM dichiarò che l'oggetto poteva essere qualsiasi cosa – hanno messo in bocca al Centro con cui collaboro delle cose non vere, valutando la vicenda sempre su materiale non originale. Non è che per caso vi dà fastidio che ci siano i nuovi centri ufologici che scoprono sempre nuovi casi
----------------------

Come al solito...ci si arrampica sugli specchi.

Ho semplicemente inviato questa risposta al quotidiano, che pubblico integralmente anche qui:

----------------------
Sono Paolo Bertotti, fototecnico e fotografo da quasi 30 anni, ed analista
fotografico per il CISU da 20.

Di casi UFO fotografici ne ho analizzati molti, circa 30000 e quindi
capirete il mio sconcerto quando ho letto sul vostro quotidiano online che

" Le indagini CISU sugli altri casi ufologici in passato si siano rivelate
tutte sbagliate" come afferma il Sig. Pugliese.

Attendo le prove che confuterebbero le sue affermazioni. O una rettifica da
parte del vostro giornale.

Francamente dal punto di vista professionale è un accusa quantomeno grave,
perchè lede la mia professionalità e la mia onorabilità, oltre che la
serietà del CISU, uno dei centri di studio del Fenomeno UFO, che da sempre
si contraddistingue per il rigore e la serietà nel condurre le indagini.

Sono sicuro che il Signor Pugliese fornirà senza dubbio gli originali, per
fare chiarezza sul caso.
Ad ogni modo il Sig. Pugliese deve spiegare come mai la sfera non presenti
segni di occlusione atmosferica sulla sua superficie, mentre ad esempio gli
alberi sullo sfondo (a poche decine di metri dal fotografo) sì.

Poi potrebbe fornire anche le due foto precedenti e seguenti a questa
pubblicata.
Così facendo fugherebbe ogni dubbio, che non è generato dalla mia volontà,
ma che semplicemente è stato evidenziato dall' analisi ottica. La fotografia
pubblicata NON ha passato la verifica di base riguardo alle ombre e ai toni.

Tutto qui, semplicemente.

Vediamo se invece di polemizzare e cercare inutilmente di denigrare la mia
professionalità e la mia competenza (mentre nel mio caso, ho dato
semplicemente un parere su una fotografia, il che NON è reato...) il Sig.
Pugliese fornirà l' originale.

E' logico che in caso contrario, questo verrà considerato una sorta di
"sottrazione di prove" alla verifica. E lascio al lettore del vostro
giornale qualsiasi giudizio qualora dovesse verificarsi questo tipo di
comportamento da parte del Sig. Pugliese.

E' quantomeno strano che il Sig. Pugliese invochi analisi fatte da altri, o
che dia giudizi sulla mia persona e la mia professione assolutamente
fuoriluogo, visto che lui e i collaboratori del CUFOM non hanno nemmeno una
preparazione di base in fotografia e fototecnica, nè peraltro qualsiasi
titolo di studio e\o specializzazione in materia per poter essere abilitati
ad operare e condurre analisi fotografiche, e che invece cerchi di denigrare
una mia semplice constatazione professionale (le ombre dell' oggetto non
sono compatibili con le dichiarazioni del Sig. Pugliese, e collocano l'
oggetto, di circa 4 cm di diametro, a poche decine di centimetri dalla
fotocamera).

Inutile quindi affidarsi per le analisi a delle persone inesperte o che non
hanno nessuna preparazione fotografica e fototecnica come gli "esperti del
CUFOM".
Specialmente se di lavoro fanno tutt' altro che il fotografo o il
fototecnico.

Sarebbe come chiedere una diagnosi medica ad un contadino.
Oppure dei lumi sul funzionamento di una centrale nucleare ad un salumiere.
Totalmente inaffidabile, non credete?

L' analisi fotografica, quella vera non è interpretativa. Non posso decidere
io cosa "dice" la fotografia. Io posso solo eseguire verifiche e misurazioni
sulla stessa. E non sono interpretative, come quelle del Sig. Pugliese, ma
oggettive.

E' la fotografia a parlare, e anche se a disposizione abbiamo solo una foto
ridotta di dimensioni, questo non inficia assolutamente l' analisi dei toni
e delle ombre, questo a meno che il Sig. Pugliese non abbia ritoccato la
foto, o che ne abbia cambiato volutamente i dati densitometrici. Come ripeto
la boutade del Sig. Pugliese è quantomeno fuori luogo.

E come ricordo, la diffamazione della mia professionalità non è una cosetta
da poco,
specialmente su pubblicata sulle pagine di un giornale online.

Se il Sig. Pugliese vuole inviare l' originale, oltre alle due foto
precedenti e seguenti a quella mostrata sarò ben felice di analizzarle.

E come già detto qualsiasi rifiuto sarà considerato una sottrazione di prove
alla verifica,
confermando la malafede delle dichiarazioni fatte fino a questo punto dal
testimone e dal Sig. Pugliese.
altresì sarà inutile presentare "analisi" eseguite da persone incompetenti
in fototecnica e fotografia
e senza nessun titolo per eseguire delle analisi fotografiche.

Cordiali Saluti,
----------------------


quanto scommettete che ora:
-non verrà fornito l' originale al sottoscritto
-il CUFOM spammerà le solite "analisi" eseguite dai soliti incompetenti
-il Sig. Pugliese continuerà la sua arrampicata sugli specchi, esternando cazzate.
-la foto continuerà a ritrarre una pallina lanciata in aria.

Accetto scommesse.

4 commenti:

Claudio Termografia ha detto...

Si vede lontano un chilometro che è una pallina ROTFL !

Skure ha detto...

appunto...non dovrei nemmeno scomodarmi per dei falsi conclamati del genere.

Claudio Termografia ha detto...

Questo va OT ma sicuramente ti piacerà un sacco

http://btlondon2012.co.uk/pano.html

Questo fa pensare molto su certe fufologate :D

Nessuno ha detto...

Maddaiii... io senza fare nessuna analisi avrei scommesso che fosse un palloncino.
Si vede che non sono un fototecnico. ;-)